Elis


life as an eternal learning to ice skate. Annunci

[FINE DELLA SALITA]


È tutto scritto qua, su questo referto che non so se mi fa più arrabbiare o piangere. Dopo tre anni di saliscendi, mangia e bevi a detta dei più competenti,  finisce così la mia avventura di trailer non molto professionista ma blogger felice. Il ❤️ ha deciso ciao per tutti. Per me, per le mie…

[ADAMELLO ULTRA TRAIL] Lo sgabello nella Città Morta


Aperti gli occhi ho faticato parecchio prima di mettere piede sul piano della coscienza, che non si sa se abbia un uomo per sostanza, una sigaretta di sicuro no, ma un sacco da pugilato forse. Pestato e piazzato su un materasso giallo, la coperta di lana spessa rimboccata sotto un tetto che era lontano quanto…

[TRAIL OASI ZEGNA] Mangia e bevi


paccio finta che la mia coscienza abbia un uomo per soggetto, che nel cammino di un trail è un dramma che si spalma sul tracciato e sulla carta. E mentre fluisce il suo mondo interno, non tutto è simbolico. Se simbolo è la direzione imboccata dal disequilibrio mentale che intesse queste fantasticherie. Che qui elimino…

[OSSOLA TRAIL] Il peggio è passato


Per quanto bene possa funzionare il dorso della mano, non ci si può sollevare dalle fatiche senza che si stampi sulla fronte anche un grazie. Da mandare via, infatti, non c’è soltanto lo sforzo materiale di chi si è grigliato l’uso delle chiappe senza una brace, e che a fine corsa solo qualche animale selvatico…

[TRANS D’HAVET] Ciàcole da Carega


Non credo nelle reincarnazioni, sono ateo e, per lo stesso motivo, quando nomino Dio, lo chiamo Grande Bang. E mi convinco ancora di più che sia questo il suo nome giusto quando sento fischiare il cielo in un certo modo. Un modo che mi stringe l’intestino come se fosse naturale doversi riparare dalle bombe. Perché…

[DOLOMITI EXTREME TRAIL] Stile zoldano


Qualcuno deve pur darsi alla critica gastronomica, essere un convinto sostenitore della cucina italiana. Questo qualcuno, però, non sono io. Quanto meno non in queste righe d’avvio. Che mi piace considerare una routine, della quale ne ho fatto il rito dei ringraziamento. Quindi, ancora una volta, grazie! Grazie a tutti voi, i volontari della DOLOMITI…

[DOLOMITI EXTREME TRAIL] siamo in partenza


Edilio mi voleva infortunato e alla fine credo che ce l’abbia fatta. Tra poco faccio un passaggio dal fisioterapista che mi dirà quanto male è conciato il muscolo all’ombra del femore destro e il resto si vedrà. Fanculo al ragazzo, ho deciso che parto.

[THE ELECTRIC TRAIL] 99eSimo


Qualcuno deve essere convinto che i ringraziamenti facciano bene agli altri. Questo qualcuno non sono io. Personalmente ritengo che ringraziare faccia principalmente bene a se stessi, e poi agli altri. Comunque sia, spedisco via web un grazie gigante a tutti. In particolare a organizzatori e volontari della THE ELECTRIC TRAIL. Mi avete fatto tornare anche…

[MAGA SKYMARATHON] In coda al gruppo


Sebbene mi sia già prodigato a segnalare, insieme alle seduzioni incomparabili ed estreme di altri trail, i ringraziamenti di cuore questa volta li faccio agli organizzatori e ai volontari della MAGA SKYMARATHON. I quali ci hanno assistiti e incoraggiati lungo tutto il percorso come nemmeno padre e madre avrebbero fatto. E per quanto riguarda il sottoscritto…

[TRANS D’HAVET] Notte di pioggia


Ancora una volta i doverosi ringraziamenti vanno fatti ai volontari che ci assistono e incoraggiano lungo tutto il percorso. E naturalmente un sacco di meriti vanno attribuiti a loro, che consentono a tutti e al sottoscritto plurale di smazzarsi l’intero percorso in sicurezza e per tutto quanto il tempo. Grazie! Questo racconto è dedicato con…